Europa, Cultura e Solidarietà (Italiano)

Written by Dario Castrillón Hoyos   

Discorso in occasione della consegna del premio internazionale Giuseppe Sciacca

Caro Don Bruno Presidente del premio Giuseppe Sciacca , Presidenti e componenti della giuria, membri del comitato di presidenza, Autorità religiose, civili, militari, signori e signore:

ringrazio di cuore per questo premio che, nel suo significato più profondo, costituisce un vero tesoro per ognuno che aspira, ogni giorno, a consegnare la sua vita al servizio di Dio e del prossimo. Per questo lo considero più nel segno di un programma di vita, che di un riconoscimento onorifico.

L Associazione Uomo e Società si presenta con obiettivi e realizzazioni di speciale valore nell epoca attuale; poiché oggi, come nel tempo della decadenza dell Impero Romano, riveste una speciale importanza la umanizzazione della società. Come già fu in quel periodo della storia, anche nella società odierna il cristianesimo può aiutare a restituire la dignità dell essere umano, il valore centrale di ogni organizzazione sociale, di ogni legislazione, di ogni Stato e senza perdere di vista che la difesa della dignità dell essere umano di tutti gli esseri umani e non solamente di una parte della società va unita alla considerazione dell essere umano nella sua integrità: intellettuale, affettiva, biologica, spirituale, nella sua identità completa. Questa è una finalità che deve essere davanti a noi.

L Associazione Uomo e Società ha assunto con generosità questa missione concentrandosi, soprattutto, in due punti cruciali per realizzare questa umanizzazione: la cultura e la solidarietà, che è il nome sociale della carità (cfr. Catechismo della Chiesa Cattolica, n.1939).

L amplissimo lavoro che realizza l Associazione Uomo e Società nel campo della cultura si può qualificare come un servizio al bene e alla verità. Nei suoi convegni di studio, i temi della famiglia, i mezzi della comunicazione sociale, le questioni sociali e religiose di attualità, sono affrontate sempre con enfasi costruttiva, positiva e dinamica. Non rimangono teorie speculative, ma al contrario si orientano al bene della società e dei cittadini che la compongono.

Allo stesso modo, il lavoro di avvicinamento alla Grecia, l altro polmone dell Europa cristiana e la relazione di dialogo con la Chiesa ortodossa che avete realizzato, costituiscono una scala molto importante nella costruzione culturale dell Europa del futuro. Questa apertura è chiamata a sanare la ferita della prima grande divisione del continente.

L altro elemento è la solidarietà, che voi perseguite attraverso diverse iniziative, sia già nel campo dell assistenza ortopedica ai bambini polacchi, con la spina dorsale bifida o nell appoggio a ragazzi e giovani adulti che devono scontare pene con la giustizia. Questi progetti, ispirati dalla solidarietà cristiana, sono di stimolo per una Europa nel segno della carità sociale e costruiscono una vera scuola di vita per i giovani, che educa alla solidarietà e a restare disponibili per non dare solamente qualcosa, ma se stessi (Cfr. Benedetto XVI, Deus Caritas Est, n.30).

Tutti questi motivi mi fanno apprezzare questa iniziativa che unisce volontariato, cultura, solidarietà e gioventù, come valido ricorso per edificare in Europa la civiltà dell amore e della giustizia, alla quale tutti noi aspiriamo.

Per questo, ancora una volta, ringrazio di cuore per questo premio, da me certamente immeritato.

Muchas gracias.

S.Em. Rev.ma il Sig. Cardinale Dario Castrillón Hoyos
S.Em Rev.ma il Sig. Cardinale Darío Castrillón Hoyos, S.R.E. Cardinale Presbítero titolare di S.S. Nome di Maria a Foro Traiano, Presidente della Pontificia Commissione "Ecclesia Dei", Prefetto Emerito della Congregazione per il Clero,
Balì Gran Croce di Giustizia

For the Delegation of Abruzzo and Molise

 

Contacts Royal Deputation

  |  

Sitemap

  |  

Links

  |  

Guestbbook

  |  

Webmaster

  |  

Contacts Royal Deputation

  |  

Sitemap

  |  

Links

  |  

Guestbbook

  |  

Webmaster

  |  

You are here:  >> Magazine