Traduzione del Diploma del Sacro Militare Ordine..

Traduzione del Diploma del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio

 

Quì di seguito vi è la trduzione, dal latino, del Diploma di conferimento della dignità cavalleresca del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio.

 

Traduzione

Carlo di Borbone Duca di Calabria per grazia di Dio e per diritto ereditario Gran Maestro dell'Ordine Equestre e dell'inclita Religione Costantiniana di San Giorgio posta sotto (l'osservanza della) Regola di San Basilio

Noi Gran Maestro in quanto lo possiamo per supremo diritto che abbiamo ricevuto dai nostri predecessori e confermato dall universale consenso fin da epoca immemorabile, in particolare confermato in perpetuo dai Sommi Pontefici della Romana Chiesa e, rinforzato dalla protezione della santa Sede, lo conserviamo fino al presente, con riflessione e prudenza decidiamo che

Titolo, Nome Cognome
Grado conferito

Del nostro inclito sacro militare ordine di San Giorgio Martire sotto la Regola del Divino Basilio, con queste lettere lo proclamiamo e lo dichiariamo con tutti i diritti, oneri ed onori che competono alla stessa religione militare (ordine cavalleresco-religioso in senso lato*) con la condizione tuttavia che non tu possa portare né croce né insegne fintanto che non abbia fatto la professione di Fede a Santa Romana Chiesa dinanzi a me ed all Eccellentissimo e Reverendissimo Gran Priore o a qualcun altro da noi espressamente delegato a questo atto e la abbia sottoscritta di tua propria mano. Ciò fatto noi ordiniamo a tutti ed ai singoli cavalieri del nostro ordine che ti riconoscano per tale quale noi con queste nostre lettere abbiamo dichiarato. E perché non vi sia dubbio sull autenticità delle nostre lettere comandiamo che sia fatta ricognizione di esse da noi e dal Cancelliere e che siano munite del nostro sigillo

Data

 

* Nota

La professione dei voti non era/è necessariamente monastica.

L Ordine Costantiniano, con il tempo e l approvazione Pontificia, acquisì i caratteri di una Milizia religiosa riconosciuta come Religione. I Cavalieri potevano pronunciare la propria professione nell'Ordine emettendo dei voti approvati dalla Chiesa, quali il Voto di Ubbidienza, il Voto di osservare i comandi della Chiesa Cattolica, il Voto di difesa delle Vedove, dei Pupilli, delle Persone miserabili, il Voto di Castità coniugale, ovvero voto di non passare a seconde nozze, il Voto di Umiltà, il Voto di Carità, oltre ad altri voti particolari.

Nel secolo XVIII questa caratteristica fece ritenere l'Ordine Costantiniano un Ordine Religioso in senso lato o non rigorosamente Religioso, richiedendo gli Ordini rigorosamente Religiosi la professione dei tre Consigli Evangelici di Castità, Povertà, Ubbidienza. Fino alla prima metà del secolo XX l'Ordine Costantiniano annoverava Cavalieri professi che emettevano i Voti di Ubbidienza, di Difesa e Promozione della Religione Cattolica, di Carità verso il prossimo, di Castità nei diversi stati. La possibilità per il Cavaliere di emettere la propria professione nell'Ordine Costantiniano è ancor oggi garantita da provvedimenti pontifici mai revocati né contrastanti con altri successivi.

 

Contacts Royal Deputation

  |  

Sitemap

  |  

Links

  |  

Guestbbook

  |  

Webmaster

  |  

Contacts Royal Deputation

  |  

Sitemap

  |  

Links

  |  

Guestbbook

  |  

Webmaster

  |  

You are here:  >> Real Commission Italy